Month

marzo 2019

Cecilia Meireles, a metà strada tra simbolismo e modernismo.

La sua poesia dall’architettura luminosa, priva di eccessi e dalla metrica raffinata, ci coinvolge per la sua sensibilità.

A che serve la poesia? Risponde Luis Garcia Montero

Il poeta nato a Granada nel 1958 fu uno dei protagonisti dell’effimero movimento della “poesia dell’esperienza”, termine che indica una possibile convergenza della sfera pubblica e privata in una unica circonferenza da cui e in cui prende corpo la poesia dei nostri tempi.

Antonis Fostieris, la poesia possibile nel mondo d’oggi.

Attraverso il rinnovamento delle forme linguistiche tradizionali, Fostieris crea una poesia che, pur essendo ai limiti del prosaico, discorsiva, è nello stesso tempo costantemente costellata di riferimenti e citazioni dotte.

© 2019 Il Vascello Fantasma

Theme by Anders NorenUp ↑

Il Vascello Fantasma utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire un servizio di qualità ai propri visitatori, accetta il loro utilizzo per usufruire di tutte le funzioni del sito. Ulteriori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi