Page 3 of 4

L’altalena dell’australiano Chris Wallace-Crabbe: la poesia nelle città

L’altalena dell’australiano Chris Wallace-Crabbe rappresenta una sintesi della sua poesia: partendo da una scena quotidiana, di ambientazione urbana, si arriva a toccare un tema metafisico: il rapporto tra le scienze e il mondo dell’arte e della poesia.

Il mondo visto dal basso di Filippo Strumia (con intervista esclusiva)

La recente pubblicazione della raccolta “Marciapiede con vista” rappresenta la conferma (aveva esordito nel 2011 con la raccolta “pozzanghere”) di un poeta con le idee chiare e una sua personale visione del mondo.

Ferlinghetti, poeta del paesaggio “americano”

Ferlinghetti, editore e poeta di origini italiane e madrelingua francese, fu uno dei primi cantori del paesaggio “americano” del dopoguerra così come si è cristallizzato nel nostro immaginario.

Anna Achmatova e la tragedia dell’acmeismo

“Sogno”, di Anna Achmatova, rievoca Carskoe Selo, dove si trova un celebre liceo dove aveva studiato anche Puškin, il quale vi aveva dedicato molte liriche.

Álvaro Mutis, ultimo fenomeno della poesia latino-americana

Álvaro Mutis è l’autore di “Esilio”, una delle più belle poesie del ‘900 scritte su un tema da sempre caro ai poeti di tutte le epoche e latitudini.

Le ragioni della poesia di Jaime Gil de Biedma

Jaime gil de Biedma fu una figura fondamentale nella Barcellona degli anni ’60. Le sue idee apertamente di sinistra e la sua omosessualità convissero in modo a volte problematico con le use origini alto-borghesi, ma la sua poesia fu lo specchio di queste contraddizioni.

Montalbán poeta e la favolosa Barcellona degli anni ’60

Pochi conoscono il Manuel Vázquez Montalbán poeta, che nella “favolosa” Barcellona letteraria degli anni ’60 sperimentò nella poesia i principi della pop art

L’ombra del barocco a Praga

Il poeta ceco František Halas è un caso unico di poeta novecentesco che si ricollega alla tradizione barocca del suo paese.

Cosa c’è dentro l’uovo?

Poesia e filosofia a volte possono andare d’accordo?

cos’è la poesia? Risponde Vladimir Holan

Non tutti i silenzi sono uguali, secondo un poeta ceco, la poesia nasce nei silenzi delle parole non dette

« Older posts Newer posts »

© 2018 Il Vascello Fantasma

Theme by Anders NorenUp ↑

Il Vascello Fantasma utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire un servizio di qualità ai propri visitatori, accetta il loro utilizzo per usufruire di tutte le funzioni del sito. Ulteriori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi